Il Forziere Nascosto

il forziere nascosto logo trasparente

IL FORZIERE NASCOSTO

Cerca
Close this search box.

Giochi Da Tavolo Educativi 2022: Ecco Come Imparare Giocando

giochi da tavolo educativi

Stai cercando i migliori giochi da tavolo educativi sul mercato? Ci pensa Il Forziere Nascosto!

Prima di iniziare, però, dai un’occhiata alla nostra tabella con i migliori giochi da tavolo educativi del 2021, le loro caratteristiche e i link alle pagine ufficiali.

migliori giochi da tavolo educativi

super farmer

super farmer
5/5

il gioco della vita

5/5

escape room

escape room
5/5

riusa, ricicla e trasforma

riusa ricicla e trasforma
3.7/5

Classifica dei giochi da tavolo educativi

Di seguito, invece, abbiamo preparato per te un elenco dei migliori giochi da tavolo educativi sulla piazza per tutte le età!

Giochi da tavolo educativi

I giochi da tavolo educativi rappresentano da sempre una delle attività preferite dai genitori per i propri figli in quanto, attraverso il gioco, è possibile incrementare e sviluppare le capacità personali dei più piccoli. 

A seconda del gioco scelto, quindi, potrai avere un titolo che aumenta le capacità motorie, altri ancora quelle mentali e per finire quelle emotive e relazionali. Ci sono poi una serie di sfumature che partono dai party game e che consentono di far capire ai bambini cosa sia un gioco di squadra e l’importanza di aspettare il proprio turno così. Invece altri titoli insegnano il rispetto delle regole e la concentrazione

In base a quelle che saranno le tue esigenze e quindi importante scegliere il gioco da tavolo educativo giusto e indicato per i tuoi scopi.

Caratteristiche educative giochi da tavolo

Un gioco da tavolo si presenta vantaggioso per diversi motivi: mentre lo sport e il gioco all’aperto vanno a stimolare lo sviluppo motorio dei bambini e la coordinazione, il gioco da tavolo educativo va a lavorare soprattutto sullo sviluppo cognitivo e intellettivo: sviluppa tutte le capacità legate all’apparato visivo e tattile, aumenta le capacità di comprensione e ragionamento, educazione e rispetto per le regole, così come i compagni di gioco. 

Infine, i giochi da tavolo educativi danno un primo input alla risoluzione dei problemi, capacità che sarà poi basilare quando il bambino diventerà adulto. Se quindi l’inverno è alle porte o c’è una giornata fredda e uggiosa, un pomeriggio passato con un gioco da tavolo educativo potrebbe fare la differenza e cambiare in maniera percettibile lo sviluppo dei bambini. 

Devi anche considerare che un gioco da tavolo educativo non solo aiuta i bambini divertendosi, ma può essere anche un ottimo metodo per passare semplicemente del tempo in famiglia e stare tutti insieme.

giochi da tavolo educativi per bambini

Obiettivi educativi dei giochi da tavolo

In base alle mancanze del soggetto, o semplicemente se vuoi andare a fortificare delle sue caratteristiche, è bene porre alcuni obiettivi a breve e lungo termine. Ad esempio potresti porre come obiettivo l’acquisizione di nozioni nuove in campo biologico o scientifico, rafforzare le capacità del linguaggio o matematiche e così via. Il mercato offre davvero tanto spazio riguardo a questo argomento ed è fondamentale che tu legga bene le regole e l’ambientazione del gioco così da non sbagliare. 

Un obiettivo a lungo termine, invece, può essere il controllo dell’energia del bambino in quanto per i più energici potrebbe essere un’idea davvero difficile stare seduti a un tavolo per più di un tot di tempo. Inizialmente potresti provare a prendere dei giochi da tavolo dalla durata breve, come ad esempio 20 o 30 minuti, per poi cambiare titoli e aumentare le tempistiche così da permettere ai bambini di gestire le loro energie e soprattutto imparare il valore del tempo

Considera anche che con i giochi dalla breve durata puoi anche effettuare diverse partite, così che il bambino possa apprendere molto bene le regole: in questo modo potrà anche riuscire a vincere più facilmente coinvolgendolo in maniera molto più accentuata.

Finalità educative e didattiche del gioco da tavolo

La finalità di un gioco educativo è sempre correlata all’apprendimento e al bisogno di imparare o chiarire un argomento ben preciso. In alcuni bambini, infatti, alcuni concetti possono essere talmente aleatori da risultare difficili alla comprensione per cui attraverso il gioco sarà possibile coinvolgerlo in maniera indiretta e permettergli di capire quelle lacune ostili che rendono difficile il processo. 

Anche se le finalità specifiche possono essere diverse a seconda del titolo preso in considerazione, in linea generale possiamo considerare la finalità più importante quella della componente ludica. Conoscere, capire e sperimentare attraverso il gioco, in modo da assimilare il tutto con maggiore facilità e imprimerli nella memoria, è importante affinché il bambino riesca a ricordarli sempre, anche in età adulta. 

Infine, anche se giocare ai giochi da tavolo può sembrare un’esperienza che può aiutarli solo in età fanciullesca, in realtà gli insegnamenti dati saranno utili per tutta la vita.

Giochi da tavolo educativi alla gentilezza

La gentilezza è una delle componenti più importanti nella vita di una persona. Ecco perché vogliamo consigliarti un gioco da tavolo educativo incentrato su questa componente.

  • Paroline Gentili

Paroline Gentili è un gioco educativo edito da Clementoni e consigliato a bambini dai 3 ai 5 anni. L’intento è quello di far conoscere ai più piccoli le parole gentili e l’effetto positivo che hanno sugli altri. Il genitore dovrà raccontare delle scene quotidiane e da lì utilizzare le parole gentili per creare il fiore della gentilezza. 

Il risultato quindi è una sorta di puzzle molto semplice che riesce a instillare nel bambino la propensione all’utilizzo delle belle parole, come ti voglio bene, grazie e prego. Allo stesso tempo aiuta anche a memorizzarle, così da permettergli di utilizzarle nella vita quotidiana. Il gioco è ben fatto e si può notare il suo stampo infantile in quanto i colori sono molto tenui, ci sono tante filastrocche da leggere e da imparare e le illustrazioni ricordano quelle dei libri per bambini.

Giochi da tavolo educativi per bambini

Cerchiamo ora di riportare qualche esempio di giochi da tavolo educativi per i bambini, che aiutino la sua concentrazione e le capacità motorie:

  • Impara a Stare Attento
  • Tavola Montessori

Imparo a Stare Attento è un gioco di ideato per aiutare a migliorare la concentrazione dei bambini e la loro capacità di attenzione. Il gioco consiste in una plancia di gioco di plastica con carte, gettoni e una freccetta che gira lungo la ruota della plancia. Gli obiettivi di questo gioco sono l’autonomia, l’attenzione ma soprattutto la coordinazione degli occhi e della mano

Le regole sono semplici e intuitive: bisognerà far girare la freccia che cadrà su un colore, e in base a questo il bambino dovrà associare le forme o i colori dell’immagine. Le categorie all’interno sono animali, mezzi di trasporto, cibi e giocattoli, per cui sarà molto semplice per il bambino capire come svolgere il gioco e incrementando in maniera graduale la sua prontezza. Il gioco è consigliato per bambini dai 3 ai 6 anni. 

I giochi montessoriani sono giochi da tavolo educativi per eccellenza. Per i bambini molto piccoli è consigliata la tavola Montessori, che non è altro che un pannello sensoriale in cui è posta una serie di oggetti e attività ottimali per sviluppare la motricità del bambino. 

Ad esempio c’è una cerniera da zippare, degli ingranaggi, un pulsante, dei bottoni, una sagoma di una scarpa per insegnare a fare i lacci, una fibbia da aprire a chiudere e tanto altro ancora. In una sola tavola, quindi, sarà possibile avere una serie di attività da fare a casa o da portare con sé durante i viaggi lunghi. Assolutamente perfetto per incrementare e sviluppare tutta una serie di meccaniche che potrebbero risultare difficili nei primi anni di vita di un bambino.

giochi da tavolo educativi per ragazzi

Gioco da tavola educativo con animali

Gli animali sono un tema a cui i bambini prestano sempre molto interesse. Ecco perché citare dei giochi da tavolo educativi che partano dagli animali è fondamentale per questa guida!

  • La tombola degli animali
  • Super Farmer

La tombola degli animali è un divertente gioco di Clementoni consigliato a bambini di 5-7 anni che consiste in una serie di tessere illustrate. Proprio come la tombola, in questa versione ci saranno gli animali al posto dei numeri. Ogni partecipante avrà una scheda: un giocatore – spesso l’adulto di turno – estrarrà una carta e se il bambino ha la stessa tessera allora la coprirà. Vince il primo che copre l’intera scheda. 

La confezione ha 26 lettere con le varie immagini e illustrazioni, per cui sarà un ottimo modo per insegnare gli animali meno comuni ai bambini come la giraffa, il panda, il cigno e tanto altro ancora. Un altro aspetto divertente è che ogni cartella può essere personalizzata dal bambino stesso, scambiando e inserendo gli animali preferiti o quelli che vuole conoscere meglio. 

Super Farmer è un gioco educativo per insegnare facilmente la matematica ai piccoli. L’ambientazione è una grande fattoria piena di animali, dalle illustrazioni divertentissime e adatte ai bambini dai 6 anni in su. Per quanto riguarda invece il numero dei giocatori, va bene sia in coppia che per gruppi fino a 6 partecipanti. All’interno ci sono 6 plance di gioco, due dadi, 120 tessere raffiguranti animali della fattoria, 4 miniature di cani, due miniature di cani grandi e un libretto con tutte le regole. 

Lo scopo di Super Farmer è quello di acquistare animali per la fattoria, e per farlo i ragazzi dovranno imparare a contare. Bisogna però stare attenti al lupo e a tutti gli animali che vogliono saccheggiare il gregge. Un titolo allo stesso tempo educativo e divertente che coinvolgerà tutti i partecipanti e soprattutto i bambini.

Giochi da tavolo educativi per ragazzi

Quando si tratta di ragazzi, le esigenze in termini di intrattenimento iniziano a essere un po’ più elevate. Tuttavia, questo non significa che non sia possibile trovare qualche gioco da tavolo educativo adatto a loro! Scopriamo insieme quali sono i titoli migliori:

  • Monopoly Junior
  • Il Gioco della Vita

Monopoly Junior è la versione del gioco tradizionale ideato appositamente per i ragazzi. Infatti il tabellone di gioco è molto più piccolo e con meno caselle; inoltre si tratta di una tematizzazione illustrata a misura di ragazzo: i personaggi sono un cagnolino, la paperella, un dinosauro e un pinguino, mentre tutte le altre caselle sono state cambiate appositamente per i più piccoli. 

Le regole sono molto semplici e simili alla versione tradizionale: bisognerà spostare le pedine lungo il percorso, dopo aver lanciato i dadi, e acquistare o vendere i vari edifici in modo da costruire un piccolo impero. Non mancano anche le carte speciali che inseriranno dinamiche casuali che renderanno la partita più divertente e dinamica. Una partita davvero rapida e veloce permetterà ai bambini di capire come gestire il proprio denaro, aiutandoli a concentrarsi e analizzare tutte le dinamiche della questione. 

Anche Il Gioco della Vita è molto amato dai ragazzi, perché permette loro di impersonare altre vite molto simili alla loro, ma per certi versi diverse. Per spiegare meglio questo concetto possiamo raccontare le dinamiche di questo titolo: ogni partecipante dovrà scegliere un percorso di vita e attuare delle scelte comuni, come decidere se studiare oppure intraprendere un percorso lavorativo da giovane. Per ogni scelta ci saranno dei pro e dei contro da valutare e che potrebbero avere dei riscontri a breve e lungo termine. Il gioco è quindi perfetto se si vuole insegnare ai ragazzi l’importanza di ponderare sulle proprie azioni e che ogni scelta comporterà sempre una conseguenza, che sia positiva o negativa.

caratteristiche educative giochi da tavolo

Giochi da tavolo educativi didattici aziende

Chi ha detto che i giochi da tavolo educativi non possono essere utili anche per gli adulti? Molte aziende, infatti, hanno deciso di utilizzare questi prodotti per rafforzare la coesione dei propri dipendenti e infondere loro il valore della cooperazione. Andiamo a vedere i migliori per questa categoria:

  • Escape Room
  • Mysterium

Tra le attività più comuni per il team building c’è sicuramente l’escape room, e infatti Cranio Creations ha ideato Escape Room sotto forma di gioco da tavolo. All’interno della scatola ci sono quattro scenari da risolvere entro 60 minuti ciascuno. Il gruppo dovrà collaborare e cercare indizi e oggetti che potranno gradualmente dargli le soluzioni per poter uscire dalla stanza e poter quindi scappare. 

Inoltre è presente un decoder che farà il conto alla rovescia, così da incrementare l’adrenalina e spingere i partecipanti ad attivarsi sul serio e a cercare insieme una soluzione. Di questo gioco esistono molte versioni che renderanno ogni partita unica e irripetibile; ovviamente tra queste ci sono quelle più adatte ai bambini e quelle riservate a un pubblico adulto, viste le tematiche horror o comunque gli indovinelli complessi. 

Stesso filo anche per Mysterium di Asmodee, in cui il compito è quello di risolvere un mistero in un’ambientazione horror ricca di intensità e mistero. In questo caso il gruppo formato da un massimo di 7 partecipanti che avranno una quarantina di minuti per cercare gli indizi e risolvere un misterioso omicidio avvenuto 30 anni prima.

Giochi da tavolo per l’educazione stradale

Anche l’educazione stradale è una di quelle tematiche che vanno affrontate a ogni età, partendo certamente dai più piccoli. Per quanto l’età della patente sembri lontana, è importante educare bambini e ragazzi alle regole di comportamento stradale, soprattutto per non rischiare di farsi male quando camminano da soli o accompagnati.

In quest’ottica, Segnali Stradali è un gioco che vuole insegnare l’educazione stradale attraverso poche semplici regole. I bambini riusciranno in pochissimo tempo a riconoscere tutti i segnali stradali e a capire che cosa comportano. 

All’interno della scatola si potrà trovare tutta una serie di segnali che permetteranno la costruzione di una città in miniatura. Tutti i segnali stradali hanno anche le basi per poter essere appoggiate direttamente sul tavolo e riuscire a creare una sorta di strada, in modo che il bambino o il ragazzo possano muoversi con una macchina finta e fermarsi, all’occorrenza girare a destra, girare a sinistra e tutto ciò che indica il suddetto segnale.

Gioco da tavolo per l’educazione ecologica

Abbiamo voluto lasciare per ultimo questo tema non per una minore importanza, ma anzi per dargli una maggior enfasi. L’ecologia è infatti uno degli argomenti che rivestirà un ruolo centrale nell’educazione delle nuove generazioni, e che ognuno di noi dovrebbe ripassare ogni singolo giorno. Perché non farlo con i giochi da tavolo educativi?

  • Puzzle Ecologico
  • Riusa, Ricicla e Trasforma

Il Puzzle Ecologico di Swiss Design insegna l’importanza di non sprecare l’acqua ai bambini di età maggiore ai 2 anni. All’interno ci sono 12 piccoli puzzle che raffigurano cavallucci marini, delfini e altri animali dei nostri mari, e i bambini dovranno comporre le illustrazioni e imparare a correggere i comportamenti errati. L’intento è scoprire l’importanza di mantenere pulita l’acqua e di ridurre lo spreco, in maniera semplice e comprensibile soprattutto per i bambini piccoli. I materiali utilizzati per il gioco sono riciclati e riciclabili, per cui oltre all’intento ecologico c’è anche un’anima di fondo.

Riusa, Ricicla e Trasforma è un gioco di Clementoni, creato per bambini dai 4 ai 6 anni, che vuole insegnare la logica e l’ecologia. Con poche semplici regole i bambini capiranno che cosa significa vivere in un ambiente inquinato e quanto sia importante tenerlo pulito grazie alla raccolta differenziata

Il tema del riciclo è quindi importantissimo e permetterà ai piccoli di poter riconoscere i vari materiali e come smaltirli nel modo giusto. In una fase successiva, i giocatori dovranno trovare i nuovi oggetti nati dalla raccolta differenziata e questo spiegherà loro l’importanza di effettuare la raccolta, in modo che tutti gli oggetti ormai da buttare possano essere usati e trasformati in qualcosa di bello e utile.

educazione giochi da tavolo

Educazione giochi da tavolo

Utilizzare giochi da tavolo educativi per i bambini per insegnare diversi aspetti della propria vita e anche di quella altrui è un metodo davvero interessante. Grazie al gioco, questa pratica è in grado di unire l’utile al dilettevole. 

Con questo sistema, i piccoli apprendono in maniera divertente e senza annoiarsi, e inoltre possono mettere fin da subito in pratica ciò che apprendono giocando. Naturalmente dovrai scegliere con attenzione il gioco ideale per questo scopo, controllando le tematiche, le durate delle partite e tanti altri aspetti. 

Per fare ciò puoi anche affidarti al web, dato che esistono tantissime recensioni, anche di esperti del settore, che potranno fornirti una serie di suggerimenti per effettuare una scelta saggia in merito.

bottone

Lascia un commento

Picture of Il Forziere Nascosto
Il Forziere Nascosto

L'unico blog per veri Nerd, creato da veri Nerd

5/5 - (1 vote)